NGK SPARK PLUG ANNUNCIA L‘INVESTIMENTO STRATEGICO NELLA TERAPIA AL PLASMA JET FREDDO GRAZIE ALLA PARTNERSHIP CON L’AZIENDA TEDESCA NEOPLAS MED

// RATINGEN, 25.07.2022

NGK SPARK PLUG è felice di annunciare l’inizio di una nuova partnership strategica con Neoplas Med GmbH, un’azienda medicale tedesca specializzata nell’innovativa tecnologia al plasma jet freddo. La collaborazione vedrà un investimento di capitali da parte dello specialista leader mondiale dell’accensione e della sensoristica – tramite il suo Venture Capital Fund CVC – per sostenere questa futuristica azienda medicale.

Come stabilito all’interno del “NITTOKU BX” – il piano di sviluppo a lungo termine 2030 di NGK SPARK PLUG – la società sta attualmente trasformando il proprio portafoglio di business, per aumentare le proprie attività in aree non legate ai motori a combustione interna. Ciò ha portato a concentrarsi su settori come “Smart Health”, “Smart Mobility” e “Utility”.

Il gruppo NGK SPARK PLUG ha una storia decennale nel settore medico, dove negli anni ha concentrato il suo lavoro su particolari aree come: prevenzione, terapie respiratorie e terapie per traumi e ferite. “Con il nostro investimento vogliamo accompagnare Neoplas Med nel campo delle tecnologie all’avanguardia per la guarigione delle ferite, per migliorare la qualità della vita dei pazienti in tutto il mondo”, afferma Dirk Schapeler, President of Business Creation presso NGK SPARK PLUG.

Inizialmente la società sta acquisendo una quota di minoranza nell’impresa tedesca nell’ambito di un aumento di capitale, ma si considera un investitore strategico, con possibilità di ulteriore coinvolgimento. “Il nostro obiettivo è quello di sostenere la crescita e l’ulteriore sviluppo a livello mondiale di questa tecnologia rivoluzionaria a lungo termine”.

La partnership tra le due società consentirà un notevole sviluppo nella cura delle ferite, con neoplas med che porterà la sua esperienza all’avanguardia nella terapia a getto di plasma freddo con il loro prodotto chiave, “la kIN PEN” – il primo macchinario al plasma contrassegnato con il marchio CE come dispositivo medico. Il plasma fisico freddo è un gas ionizzato prodotto da energia elettrica. Viene applicato sulle ferite con un raggio a getto e assicura che le cellule siano stimolate, ciò consente alle ferite di chiudersi rapidamente. Attraverso il trattamento a getto di plasma freddo, l’azienda ha raggiunto notevoli progressi nel processo di guarigione.

Attualmente, circa 50 milioni di persone nel mondo soffrono di ferite croniche; la tecnologia a getto di plasma freddo consente ai pazienti di migliorare significativamente la loro qualità di vita, alleviando allo stesso tempo il carico sui sistemi sanitari che utilizzano ancora metodi di trattamento tradizionali.

La nuova collaborazione si concentra sullo sviluppo di mercati internazionali come gli Stati Uniti e il Giappone, ampliando i campi di applicazione in aree come l’odontoiatria e l’oftalmologia, nonché sull’ulteriore sviluppo e digitalizzazione della tecnologia esistente per aumentarne l’efficienza. Sulla base della loro esperienza nel plasma e nella tecnologia medica, entrambe le società vedono un ulteriore vantaggio nello scambio di know-how.

“Questa partnership strategica con l’azienda tedesca Neoplas Med offre un’istantanea della trasformazione in atto nella nostra azienda”, afferma Damien Germès, President & CEO di NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH, Regional President EMEA e Corporate Officer del Global Headquarters in Giappone. “Accanto
a ‘Smart Mobility’ e ‘Utility’, ‘Smart Health’ è un’altra delle aree in cui stiamo investendo, mentre continuiamo nella nostra missione di diventare un’azienda ecologicamente sostenibile che porta nuovo valore nel mondo”.

NGK SPARK PLUG cambia il nome in “Niterra”

// RATINGEN, 27.06.2022

A seguito della 122esima assemblea generale ordinaria degli azionisti, che si è tenuta lo scorso 24 giugno 2022, NGK SPARK PLUG ha annunciato importanti novità che riguardano la decisione di cambiare la ragione sociale della società in lingua inglese: il nuovo nome sarà “Niterra”.

Famosa in tutto il mondo in qualità di specialista nei prodotti di accensione, sensoristica e ceramiche tecniche, l’azienda, con questa operazione di “rebranding” del gruppo, vuole rispecchiare il percorso che sta attualmente intraprendendo; la nuova ragione sociale entrerà in vigore all’inizio del prossimo anno fiscale, il 1° aprile 2023.

Sin dalla sua fondazione nel 1936, l’azienda è sinonimo di candele di accensione e oggi ha oramai assunto la posizione di leader mondiale in questo mercato. Tuttavia quella relativa ai motori a combustione interna (ICE, Internal Combustion Engine) rappresenta solo una parte dei settori di attività di NGK SPARK PLUG: l’azienda, infatti, ha raggiunto significativi successi anche in altri campi, come ad esempio quelli della sensoristica e della ceramica tecnica.

Tenendo in considerazione la continua trasformazione dell’industria automobilistica, il piano di gestione a lungo termine di NGK SPARK PLUG 2030, denominato NITTOKU BX e presentato nel 2020, ha delineato il percorso futuro dell’azienda, concentrandosi sulla trasformazione del portafoglio prodotti di successo verso un business sostenibile in termini di tutela dell’ambiente. In particolare, questa trasformazione contempla i seguenti settori: la mobilità, il medicale, l’ambiente e l’energia, le comunicazioni.

Considerando gli obiettivi di sostenibilità ambientale dell’azienda, nonché il previsto allontanamento dai motori a combustione interna, il nome NGK SPARK PLUG di fatto non è più rappresentativo dell’azienda nel suo insieme e non descrive più accuratamente la sua direzione futura. In effetti, in particolare in Europa e negli Stati Uniti, l’attuale nome è fortemente associato al segmento di business dei propulsori ICE, cosa che potrebbe portare a dimenticare il ruolo importante che l’azienda svolge e il suo positivo contributo alla tutela dell’ambiente, in particolare attraverso le sue diverse gamme di sensori, il suo business delle ceramiche tecniche e i suoi numerosi nuovi campi di attività.

Il nuovo nome della società inglese del gruppo – Niterra – è un neologismo, composto dalle parole latine “niteo”, che significa “brillare”, e “terra “. Esprime la volontà del gruppo di essere un’azienda che non solo contribuisce a una società sostenibile, ma che fa anche risplendere la terra: un obiettivo formulato nella Vision 2040 dell’azienda.

Mentre “Niterra” diventerà il nome generale del gruppo, i marchi iconici – NGK e NTK – continueranno a esistere per le rispettive attività dell’azienda.

“Il cambio di nome in Niterra rappresenta una pietra miliare fondamentale nella trasformazione che stiamo attraversando”, afferma Damien Germès, President & CEO di NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH, Regional President EMEA e Corporate Officer del quartier generale in Giappone. “Per le prossime generazioni sarà ancora più necessario pensare alla sostenibilità e a ciò che fa bene alla terra. Con il nostro nuovo nome abbiamo fatto un altro passo nel nostro percorso per diventare un’azienda che non solo ha successo, ma che restituisce anche nuovo valore al mondo”.

NTK Vehicle Electronics potenzia la gamma EGTS con 50 nuovi sensori PTC

// RATINGEN, 03.06.2022

NGK SPARK PLUG, specialista mondiale nei prodotti per l’accensione e l’elettronica dei veicoli, è lieto di annunciare il lancio di 50 nuovi sensori di temperatura dei gas di scarico (EGTS) a marchio NTK Vehicle Electronics.

In particolare, l’estensione della gamma è costituita dall’aggiunta dei sensori PTC (Positive Temperature Coefficient) all’attuale portafoglio di sensori NTC (Negative Temperature Coefficient) dell’azienda; con questa nuova introduzione NTK Vehicle Electronics si propone, quindi, al mercato come un fornitore di servizi completo per tutto ciò che riguarda i sensori di temperatura dei gas di scarico EGTS.

I sensori EGTS misurano le temperature in relazione a turbocompressori, convertitori catalitici, filtri antiparticolato delle alimentazioni Diesel e sistemi di riduzione degli ossidi di azoto. Il loro compito è quello di monitorare il punto di funzionamento ottimale, per proteggere i componenti da temperature troppo elevate e dal surriscaldamento, così dar mantenerli all’interno di un intervallo di temperature considerato ottimale per i valori di conversione. In definitiva, gli EGTS sono un componente importante per la riduzione delle emissioni nocive dei veicoli.

A causa delle sempre più complesse necessità dei motori dei veicoli e degli standard sempre più stringenti delle normative sulle emissioni, molti produttori di auto stanno ora installando sia sensori PTC sia NTC per poter misurare in modo affidabile le temperature dei gas di scarico in diversi punti. Con i sensori PTC la resistenza aumenta all’aumentare della temperatura, mentre con i sensori NTC la resistenza diminuisce all’aumentare della temperatura.

L’estensione della gamma potenzia ulteriormente il portafoglio di prodotti EGTS per l’aftermarket di NTK Vehicle Electronics; segnaliamo che si tratta di ricambi tutti di qualità OE.

I 50 nuovi sensori PTC corrispondono a 81 riferimenti OE e coprono un parco auto di oltre 34 milioni di veicoli nella regione EMEA; sono ricambi aftermarket che coprono oltre 920 applicazioni di primo impianto. Inoltre, l’azienda informa che nei prossimi mesi saranno lanciati altri nuovi sensori EGTS.

“Dopo il primo lancio nel 2014, la nostra gamma EGTS a marchio NTK Vehicle Electronics è stata ora arricchita con l’aggiunta di 50 nuovi sensori PTC di qualità OE, che ci permettono di offrire ai nostri clienti un’ampia e profonda selezione di prodotti nelle specifiche categorie”, afferma Frank Massia, Direttore Marketing Aftermarket EMEA di NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH.

“Questa estensione di gamma, inoltre, offre anche ai nostri partner commerciali e agli operatori delle officine maggiori opportunità di vendita grazie all’elevata copertura veicolare, alla qualità e convenienza dei sensori”.

I nuovi EGTS sono già disponibili per la vendita e sono pubblicati in TecDoc e nel nuovo Part Finder.

Per ulteriori informazioni, visitare www.ngkntk.com.

NGK SPARK PLUG LANCIA TRE NUOVE CANDELE CON APPLICAZIONE NEL SETTORE MARINO

// RATINGEN, 23.05.2022

NGK SPARK PLUG è lieta di annunciare il lancio di tre nuove candele che trovano applicazione nel settore marino; una di queste è idonea anche per veicoli a 4 ruote.

Le tre nuove referenze sono della tipologia con doppio metallo prezioso che derivano direttamente dal primo impianto e vengono introdotte per la prima volta nel mercato aftermarket. Le nuove candele si distinguono per elevata qualità, prestazioni superiori in termini di accensione e infiammabilità, nonché per una elevata resistenza all’usura.

In qualità di specialista a livello mondiale per i prodotti di accensione ed elettronica dedicati ai veicoli, NGK SPARK PLUG può affermare con orgoglio di essere in grado di fornire il componente di accensione perfetto per ogni diversa tipologia di motore. Il lancio di queste specifiche candele dimostra ancora una volta questa grande capacità dell’azienda e va ad ampliare ulteriormente l’offerta già molto completa di NGK SPARK PLUG per i settori marino e automotive.

I riferimenti Laser Iridium ILTR5E11 e IZTR5B11, recentemente introdotti sul mercato, coprono esclusivamente un’ampia gamma di applicazioni per motori entrobordo Volvo Penta.

In particolare, la candela codice ILTR5E11 è progettata per motori V6 200, V6 240, V6 280, V8 300 e V8 350 nei modelli prodotti dal 2012 in poi, mentre il riferimento IZTR5B11 copre le applicazioni per motori GM 5.0 e 5.7 prodotti tra il 1968 e il 2007.

La candela Laser Iridium ILKAR7G9, invece, è adatta sia per applicazioni marine sia per veicoli a 4 ruote. Introdotta sul mercato a fine marzo 2022, questa candela è stata progettata per i motori Mercury Marine SeaPro 500HP e Verado 600HP realizzati dal 2021 in poi.

Questa riferimento trova applicazione anche sulle autovetture Toyota Yaris.

“Il lancio di queste tre nuove candele di accensione Laser Iridium arricchisce ulteriormente la nostra già completa offerta aftermarket per i settori marino e 4 ruote”, afferma Frank Massia, Direttore Marketing Aftermarket EMEA, NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH.

“Le candele a doppio metallo prezioso forniscono una ricambio di qualità OE con proprietà di accensione eccezionali e di qualità elevata, che offriranno ai nostri fedeli clienti ulteriori opportunità di business”.

Tutte le nuove referenze saranno incluse nella prossima edizione del catalogo cartaceo, mentre la candela per veicoli a 4 ruote ILKAR7G9 è disponibile anche in TecDoc.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.ngkntk.com.

NGK SPARK PLUG AGGIORNA IL CATALOGO ONLINE PART FINDER PER LE APPLICAZIONI 4 RUOTE

// Ratingen, 03.05.2022

NGK SPARK PLUG, lo specialista mondiale di componenti per l’accensione e sensoristica, è lieto di annunciare l’aggiornamento delle applicazioni per quattro ruote del suo catalogo online Part Finder. Disponibile in oltre 40 lingue, il catalogo online si rivela particolarmente user-friendly per i clienti di tutto il mondo, permettendo il facile accesso all’intero portafoglio prodotti aftermarket dell’azienda relativi ad accensione ed elettronica del veicolo.

La crescente tendenza dei clienti all’utilizzo di piattaforme digitali per i ricambi offre a NGK SPARK PLUG grandi opportunità per rafforzare il proprio business. A tal fine, l’azienda si è avvalsa dell’esperienza di TecAlliance, il cui catalogo TecDoc rappresenta uno standard di qualità riconosciuto a livello mondiale in aftermarket. Con l’assistenza del team TecDoc di TecAlliance, NGK SPARK PLUG ha integrato con successo un aggiornamento di Part Finder che offre prestazioni migliorate in termini di disponibilità, flessibilità e facilità d’uso. Il nuovo catalogo elettronico incorpora gli standard TecDoc, assicurando un’efficace gestione dei dati e una completa accessibilità alle informazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Tra i numerosi vantaggi di questo aggiornamento segnaliamo la navigazione interattiva del catalogo, l’aggiornamento costante dei dati e descrizioni standardizzate di veicoli e prodotti. Inoltre, il catalogo è dotato di un nuovo strumento di ricerca di facile utilizzo, che rende ancora più semplice la corretta identificazione del ricambio, grazie alla visualizzazione su un’unica pagina di tutti i prodotti relativi al veicolo cercato.

Ulteriori esempi della natura intuitiva di questo nuovo e dinamico catalogo online sono l’aggiornamento della dashboard e della parte grafica per la ricerca prodotti, che consentono un’identificazione rapida ed efficiente del veicolo e dei ricambi aftermarket ad esso associati.

Il nuovo catalogo è accessibile direttamente in homepage all’indirizzo web www.ngkntk.com semplicemente cliccando sul pulsante rettangolare rosso con la dicitura “Part Finder” ben in evidenza sulla pagina. Il catalogo online è ottimizzato anche per la consultazione tramite cellulare ed è già pronto per essere potenziato e arricchito con future applicazioni.

“Il nostro Part Finder aggiornato è un altro passo verso la digitalizzazione della nostra azienda”, afferma Frank Massia, Director Marketing Aftermarket EMEA, NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH. “Il nostro nuovo catalogo elettronico rafforza la nostra presenza digitale, fornendo ai nostri clienti in tutto il mondo un’esperienza intuitiva e all’avanguardia. Offre prestazioni migliorate e informazioni complete su tutti i prodotti, che vengono regolarmente aggiornate e risultano di semplice gestione. Siamo sicuri che tutti questi miglioramenti aumenteranno ulteriormente i nostri già elevati livelli di soddisfazione del cliente, fedeltà e prospettive”.

Con 12 nuove referenze di candele con metalli preziosi, NGK SPARK PLUG amplia la copertura aftermarket per le applicazioni di veicoli a quattro ruote

// Ratingen 29.03.2022

Lo specialista mondiale per i componenti di accensione e sensoristica, NGK SPARK PLUG, ha ulteriormente arricchito la sua offerta aftermarket con 12 nuove candele di accensione a tecnologia avanzata che trovano applicazione in centinaia di veicoli a 4 ruote, fra i modelli in più rapida crescita in Europa.

Tutte le referenze fanno parte delle tipologia di candele con metallo prezioso delle gamme Laser Iridium, Laser Platinum o Iridium IX; in particolare, tre di queste sono proposte per la prima volta sul mercato. Inoltre, quasi tutte le nuove introduzioni seguono il business OE di NGK SPARK PLUG e garantiscono, quindi, la qualità e le prestazioni eccezionali tipiche dell’azienda.

Questa estensione combinata della gamma candele rappresenta un’opportunità di vendita significativa e in crescita per i clienti aftermarket. Progettate appositamente per molti dei modelli più venduti di produttori come Honda, Volvo, Toyota, Land Rover e Audi, le nuove candele si stima che potranno coprire un parco auto di oltre 1,8 milioni di veicoli a 4 ruote entro il 2024 a livello Europeo, rappresentando un aumento del 32% entro il prossimo biennio (fonte: TecAlliance).

Dieci delle nuove candele sono della tipologia a doppio metallo prezioso, una tecnologia che assicura la massima resistenza all’usura. Inoltre, gli elettrodi centrali sottili garantiscono prestazioni superiori in termini di accensione.

Tre delle candele di nuova introduzione, tutte appartenenti alla gamma Laser Iridium, derivano direttamente dall’attività di NGK SPARK PLUG nel primo impianto e vengono lanciate per la prima volta nel mercato aftermarket.

In dettaglio, il riferimento SILKR7H8 copre le applicazioni per i modelli Mitsubishi Eclipse Cross 1.5 da ottobre 2017; il codice SILKGR9A7EG è specifico per diversi motori Porsche Boxter e Cayman 2.5 a partire da aprile 2016; l’articolo ILNFR7A7G, infine, è il ricambio ideale per i modelli Opel/Vauxhall Insignia 2.0 da aprile 2020.

Segnaliamo poi che una delle nuove candele Laser Iridium, il riferimento ILZKAR8J8SY, copre da sola un elevato numero di applicazioni recenti per motori Volvo e Honda, tra cui il modello più venduto di Volvo, la XC60 2.0 (sia a benzina sia ibrida plug-in) e la Honda CR-V 1.5 VTEC.

Anche la candela codice SILZKAR8G7Y rappresenta un’altra introduzione particolarmente importante, perché copre numerosi popolari modelli Land Rover, quali Defender, Discovery, Evoque e Range Rover a partire da marzo 2017 in poi.

Inoltre, le candele Laser Iridium DILKAR7B8, DILKAR8J9G e ILZKAR7E11S trovano applicazione in numerosi veicoli Subaru, Toyota e Honda; mentre le candele Laser Platinum LTR6BP13 e PFR7S11EG sono destinate a diversi modelli Ford e Audi.

Frank Massia, Director Marketing Aftermarket EMEA di NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH, dichiara: “L’obiettivo sempre perseguito da NGK SPARK PLUG è quello di fornire la miglior candela in termini di prestazioni per ogni veicolo sulla strada. Queste 12 nuove importanti introduzioni rappresentano un potenziale di vendita aggiuntivo e in rapida crescita per i nostri clienti

NTK VEHICLE ELECTRONICS ALLARGA LA GAMMA DI PRODOTTI AFTERMARKET CON LE NUOVE VALVOLE EGR

// RATINGEN, 17.01.2022
NGK SPARK PLUG, specialista leader mondiale nel campo dell’accensione e della sensoristica, è fiera di annunciare l’introduzione della gamma di valvole EGR. Le nuove valvole si uniscono così agli altri prodotti del marchio NTK Vehicle Electronics. Le valvole, che in termini di qualità sono equivalenti ai prodotti OE, saranno lanciate sul mercato da qui ai prossimi 3 anni, garantendo una copertura di parco circolante complessiva di circa 153 milioni di veicoli nella regione EMEA. Il lancio rafforza ulteriormente l’offerta dell’azienda sul mercato Aftermarket, rendendo l’azienda un fornitore unico per tutti i prodotti della sensoristica.

La nuova gamma introdotta offrirà la stessa elevata qualità che da sempre contraddistingue i prodotti NGK SPARK PLUG e fornirà prestazioni elevate in materia di emissioni, in accordo con le normative
“EC Euro”. Affinché tutto questo sia possibile, tutti i prodotti verranno testati e sottoposti alle condizioni più estreme; questi test includono shock termici con range di temperatura che varia da -40°C a 150°C,
test sui componenti delle valvole e test di resistenza elettrica. All’interno del pack di prodotto sarà possibile trovare anche accessori in stile OE, come guarnizioni e O-Ring. Inoltre un sistema di
confezionamento intelligente consentirà di proteggere il prodotto e al tempo stesso di rendere più semplice la movimentazione e l’ispezione del prodotto.

“Con l’imminente lancio delle nostre valvole EGR, miglioreremo ulteriormente la copertura e la convenienza che già forniamo ai nostri clienti Aftermarket,” commenta Frank Massia, Director Marketing Aftermarket EMEA NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH. “Il mercato ha richiesto per anni una gamma di valvole EGR. Ora questa richiesta potrà essere soddisfatta, consentendo così ai nostri clienti più fedeli di avere accesso a tutti i prodotti di sensoristica direttamente da un unico fornitore.”

La principale funzione della valvola EGR è ridurre la quantità di Ossido di Azoto (NOx) prodotto durante il processo di combustione. NOx si crea quando la combustione ad alte temperature consente all’Azoto e all’Ossigeno, presenti nella miscela aria-carburante, di combinarsi. Esistono 3 tipologie differenti di valvole EGR – “pneumatiche”, “elettriche” ed “elettriche con modulo di raffreddamento” – e il loro funzionamento consiste nel prendere I gas di scarico dal collettore e successivamente reintrodurre lo stesso gas nel collettore di aspirazione, mixando il gas all’aria pulita.

Originariamente sviluppate all’inizio degli anni ’70, le valvole EGR iniziano ad essere utilizzate in Europa negli anni ’90 per cercare di rispettare gli standard di emissioni “Euro 1”. Oggi il 100% delle auto diesel è equipaggiata con una valvola EGR; per contro, solo il 30% delle auto a benzina monta una valvola EGR. Alcune auto di ultima generazione saranno addirittura equipaggiate con due valvole EGR di tipo differente (a bassa pressione e ad alta pressione), il che significa che il mercato dei ricambi per questa tipologia di prodotto aumenterà in proporzione al livello di domanda.

Nel giro di tre anni, NGK SPARK PLUG introdurrà la sua gamma di valvole EGR con tre diverse fasi.

Oltre a queste è prevista una quarta fase di ottimizzazione della gamma.

  • La Fase 1 partirà nel 2022 con il lancio di 69 codici con una copertura del parco circolante EMEA di circa 90 milioni di veicoli.
  • La Fase 2 prenderà il via nel 2023 e consisterà nel lancio di ulteriori 46 codici con un incremento della copertura del parco circolante EMEA fino a 97 milioni di veicoli.
  • La Fase 3 vedrà il completamento della gamma EGR, con l’aggiunta di ulteriori 40 codici nel 2024 che porterà ad una copertura complessiva del parco circolante EMEA fino a 135 milioni di veicoli.
  • Infine la Fase 4 sarà attuata nel 2025 e vedrà una consolidazione della gamma esistente. In vista di questa fase, è prevista una copertura del parco circolante EMEA pari al 75% (per motori sia diesel che benzina).

Saranno molti i servizi NTK legati al lancio delle nuove valvole EGR. Tra questi, una distribuzione locale e un servizio di qualità premium. Per quanto riguarda la documentazione invece, i clienti saranno in grado di individuare specifici codici nella sezione “Ricerca Prodotto”, “TecDoc” e “Cataloghi” (sia in formato PDF che in XLS). I clienti avranno anche a disposizione dei video tecnici che forniranno dettagli sul prodotto e sulla sua installazione. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.ngkntk.com.

Nuova e unica sonda lambda lineare NTK ‘Stand Alone’ ora disponibile per l’Aftermarket

Codice NTK SUR2004-WW06 n. ordine 97383
NTK lancia sul mercato aftermarket un nuovo tipo di sonda lambda lineare unico nel suo genere:
si tratta infatti di un sensore Stand Alone, ossia capace di funzionare ‘da solo’.
Questo strumento è in grado di misurare la concentrazione di ossigeno con elevata accuratezza e rapidità di risposta: è composto da una sonda NTK lineare con ASIC (application-specific integrated circuit) integrato nel connettore che provvede alla gestione del riscaldatore e a fornire la tecnologia OBD (On-Board Diagnostics).
Il segnale è di tipo analogico di facile gestione ed è relativo alla concentrazione di ossigeno (per utilizzo con gas combusti compresi tra rapporto A/F=11 e aria).
E’ possibile misurare la concentrazione di ossigeno sino a =O2=21%, la percentuale di ossigeno nell’aria.
Questo sensore lineare NTK Stand Alone può essere utilizzato per applicazioni motorsport racing e per i sistemi di riscaldamento (boiler, caldaie, caldaie a biomassa).
Vantaggi per gli utilizzatori/tecnici sviluppatori:

  • Facile installazione a sistema
  • Riduzione tempistica e costi
  • Riduzione dei consumi di carburante e dei gas di scarico nocivi
  • Verifica di combustioni irregolari
  • Verifica della concentrazione di ossigeno nei gas di scarico con elevata accuratezza e rapidità di risposta
  • Utilizzo di un sensore di alta affidabilità resistente ad elevate temperature e a sostanze nocive Potete richiedere qualsiasi ulteriore informazione relativa a questo prodotto ai vostri referenti NGK NTK.

LA “ECO VISION” DI NGK SPARK PLUG PUNTA ALLA DECARBONIZZAZIONE ENTRO IL 2050

// RATINGEN, 20.07.2021
Con l’obiettivo di raggiungere la decarbonizzazione entro il 2050, NGK SPARK PLUG ha istituito la “EcoVision 2030”. Questa visione, basata sugli “Obiettivi di sviluppo sostenibile” delle Nazioni Unite, fissa lepietre miliari per i traguardi che l’azienda vuole raggiungere entro la fine di questo decennio, nonché lavisione che sarà seguita nel decennio successivo fino al 2040.


Per la stesura di “Eco Vision 2030”, sono stati analizzati gli impatti che le attività quotidiane e i prodottidell’azienda hanno sulla società e sul business, identificando 13 elementi critici. Da questo elenco sonostati selezionati quattro temi principali, ritenuti di maggiore impatto, ai quali sono stati assegnati degliobiettivi numerici.
Questi i punti: “Rispondere ai cambiamenti climatici”, “Espansione dei prodotti rispettosi dell’ambiente”, “Conservazione delle risorse idriche” e “Gestione dei rifiuti”.
Attraverso la pratica di “Eco Vision 2030”, tutti i dipendenti di NGK SPARK PLUG lavoreranno insieme percontribuire alla realizzazione della decarbonizzazione globale e dell’obiettivo “zero emissioni”.


“Stiamo attraversando un cambiamento senza precedenti nella nostra azienda”, afferma Damien Germès,Presidente e CEO di NGK SPARK PLUG EUROPE GmbH, Regional President EMEA e Corporate Officerdella sede centrale in Giappone. “Sebbene affrontare il problema del cambiamento climatico presentimolte sfide, offre anche molte opportunità, che siamo desiderosi di cogliere appieno. Con il nostro pianodi gestione a lungo termine, ‘Nittoku BX’, abbiamo già iniziato il nostro processo di trasformazione inun’azienda ecosostenibile e pronta al futuro. La nostra nuova ‘Eco Vision 2030’, insieme ai nostri VentureLabs e al nostro fondo di investimento di 100 milioni di dollari gestito con il supporto della società fondidi investimento Pegasus Tech Ventures, dimostrano chiaramente il percorso che stiamo seguendo.”


Per quanto riguarda il tema “Rispondere ai cambiamenti climatici”, l’azienda mira a ridurre del 30% leemissioni di CO2 rispetto ai dati del 2018 entro il 2030. Per raggiungere questo risultato, sarà data lapriorità alle attività di business che contribuiscono a realizzare la decarbonizzazione della società. Ineffetti, l’azienda ha già compiuto notevoli progressi su questo fronte, come dimostrano gli entusiasmantiprogressi nello sviluppo della tecnologia delle celle a combustibile a ossido solido (SOFC). Questo,inoltre, porterà ulteriori vantaggi anche in futuro quando potrà essere utilizzato come combustibilel’idrogeno privo di carbonio.


Per quanto concerne l’obiettivo della “Espansione dei prodotti ecologici”, l’azienda ha istituito un sistemadi certificazione per i prodotti ecocompatibili, che valuta l’impatto ambientale nella catena di fornitura,compresi i processi di produzione interni. Ogni anno saranno proclamati i prodotti che soddisfano glistandard di certificazione, fregiandoli del titolo di “Nittoku Green Products”. Questo sistema dicertificazione accelererà la creazione di prodotti rispettosi dell’ambiente.


In merito alla “Conservazione delle risorse idriche”, è stato fissato l’obiettivo di mantenere l’intensità delconsumo di acqua al di sotto del livello dell’anno fiscale 2018 attraverso l’implementazione di processiaziendali sostenibili.
Oltre a questo, NGK sta ponendo una sempre maggiore enfasi sulla questione della “Gestione dei rifiuti”.
Questa politica vedrà NGK SPARK PLUG sforzarsi di raggiungere un tasso di utilizzo effettivo di oltre il95% dei rifiuti. Le “3R” (ridurre, riutilizzare, riciclare) saranno considerate sempre più prioritarie el’obiettivo sarà quello di ridurre almeno l’1% dei rifiuti rispetto all’anno fiscale 2018.

NGK SPARK PLUG costituisce un fondo aziendale da 100 milioni di dollari

// RATINGEN, 19.05.2021
NGK SPARK PLUG, specialista e leader mondiale nel settore dell’accensione e della sensoristica, ha lanciato un fondo di investimento aziendale, che investirà 100 milioni di dollari in diverse società in tutto il mondo. Il fondo è il primo passo del piano di gestione a lungo termine dell’azienda denominato NITTOKU BX, che arriva fino al 2030, ed è iniziato nell’aprile 2020. Il piano prevede la trasformazione del business aziendale, aumentando le sue attività in settori sostenibili e non legati ai motori a combustione interna.

Il fondo è stato creato in collaborazione con Pegasus Tech Ventures, una società di fondi di investimento internazionali con sede nella Silicon Valley. Pegasus Tech Ventures è specializzata nell’accelerare il successo delle società del suo portafoglio collegandole alla sua rete di partner aziendali multinazionali e start-up tecnologiche all’avanguardia per creare opportunità di sviluppo aziendale, distribuzione, produzione ed espansione globale. Rinomata per il suo successo nel settore automobilistico, NGK SPARK PLUG è attiva anche in molti altri campi. Questi includono utensili da taglio, attrezzature mediche, ceramiche industriali e di produzione. L’azienda, inoltre, ha recentemente spostato la sua attenzione verso lo sviluppo di nuove tecnologie.
“Il lancio di questo fondo investimento aziendale da 100 milioni di dollari ci consentirà di esplorare e crescere in nuovi mercati dove possiamo dare un prezioso contributo alla creazione di un mondo migliore”, dichiara Damien Germès, Presidente e CEO di NGK SPARK PLUG Europe GmbH, Regional Presidente EMEA e Corporate Officer della sede centrale in Giappone. “Con l’industria automobilistica che sta attraversando un cambiamento senza precedenti, il nostro piano di gestione a lungo termine NITTOKU BX 2030 trasformerà la nostra azienda, in modo che possa contribuire a una società sostenibile creando nuovi business in settori con un potenziale di crescita per il futuro, come l’energia ambientale, cure mediche e veicoli di nuova generazione”.
Con questo nuovo fondo di investimento, l’azienda sta cercando nuove opportunità di business, tecnologie e idee negli Stati Uniti e in Europa, Israele e Asia, incentrate nei settori “Smart Health”, “Decentralised Utility” e “Smart Mobility”.
La selezione di queste aree di attività si basa sull’analisi di tendenze e dati globali che indicano una crescente domanda per una alimentazione sana, mobilità, facile accesso all’assistenza sanitaria, acqua pulita e accesso all’energia. NGK SPARK PLUG utilizza il suo know-how e la sua esperienza nelle sue attuali aree di competenza e i suoi canali di vendita del settore automotive come piattaforma per entrare con successo in questi nuovi mercati.

Nuove tecnologie come inverter di potenza, piattaforme di servizio, sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) e soluzioni di ricarica saranno sviluppate all’interno del business aziendale “Smart Mobility”. Nell’ambito delle attività “Decentralised Utility”, inoltre, verranno prese in considerazione le tecnologie per la purificazione dell’aria, le tecnologie alimentari e le start-up del settore agricolo, con l’obiettivo di sviluppare forniture alimentari più sane e sostenibili e ridurre l’inquinamento. Attraverso questo fondo, NGK SPARK PLUG potrà accelerare la creazione di nuove attività di business, investendo in start-up a diversi livelli di sviluppo, con capitali che vanno da poche centinaia di migliaia di dollari fino a qualche milione di dollari. La società collaborerà e investirà anche in società in portafoglio, assistendole nel portare la loro tecnologia a maturazione, pur rimanendo aperta a future fusioni e potenziali acquisizioni.
Note per l’editore
NGK SPARK PLUG:
Worldwide: NGK SPARK PLUG è uno dei principali fornitori di ceramiche tecniche e automobilistiche al mondo, con sede centrale a Nagoya, in Giappone, e organizzazioni di vendita e stabilimenti di produzione in tutto il mondo. La divisione automotive dell’azienda è specializzata nei settori dell’accensione e della sensoristica e rifornisce i clienti primo equipaggiamento (OE) in tutto il mondo. Per quanto riguarda il mercato l’Aftermarket (AM), il portafoglio prodotti dell’azienda comprende candele, candelette, bobine di accensione e cavi con il marchio NGK Ignition Parts. Con il marchio NTK Vehicle Electronics, l’azienda offre sensori di ossigeno (inclusi sensori NOx), sensori di temperatura dei gas di scarico (EGTS), sensori di flusso d’aria di massa (MAF) e sensori di pressione assoluta / boost (MAP) del collettore, nonché sensori di velocità e posizione del motore (ESPS). Con circa 16.400 dipendenti, le attività dell’azienda nel settore automotive e della ceramica tecnica generano un fatturato annuo totale di circa 3,7 miliardi di euro in tutto il mondo. Le vendite della regione EMEA di NGK SPARK PLUG rappresentano il 27% del fatturato globale. NGK SPARK PLUG opera in tutti i continenti e conta 43 società del gruppo, 33 stabilimenti produttivi e cinque Centri Tecnici. Aftermarket EMEA: NGK SPARK PLUG è cresciuta in maniera molto significativa in tutto il mercato aftermarket da quando negli anni ‘70 ha ampliato il suo campo di attività, oltre i ricambi per motociclette, ed entrando nel settore automotive. Con un eccezionale impegno in termini di qualità, tecnologia, ricerca e sviluppo, l’azienda è diventata la numero uno al mondo per candele e sensori ossigeno, e un fornitore leader di candelette, bobine di accensione e cavi, nonché di ulteriori tecnologie applicate ai sensori.
Il quartier generale regionale di NGK Spark Plug a Ratingen, in Germania, serve il mercato aftermarket in Europa, Medio Oriente e Africa. Nella regione EMEA l’azienda ha sei società del gruppo e più di 1.000 dipendenti, oltre a due stabilimenti produttivi in Francia e in Sudafrica e un centro tecnico in Germania.
Per maggiori informazioni visitare il sito: http://www.ngkntk.com/